Personal Training

“Il primo segno di maturità di una persona che si allena è quando smette di preoccuparsi di quanto riesce ad alzare, e inizia a preoccuparsi di come lo fa.”

Molte persone mi chiedono come fare meglio un esercizio. La maggior parte delle volte, il loro approccio parte da una premessa sbagliata: vogliono sapere come aumentare le ripetizioni o il peso che possono alzare, il che non c’entra niente con il fatto di eseguire meglio un esercizio. Pensano che aumentare la forza sia quello che conti, tuttavia non si rendono conto che l’aumento deve essere fatto in maniera funzionale alla crescita e non assoluto. Il peso nel Bodybuilding è il mezzo con cui si raggiunge un obiettivo estetico (crescita muscolare) e non il fine assoluto (come invece avviene nel Power lifting).

Alzare e abbassare un peso è solo il mezzo per giungere ad un fine

Lo scopo dell’esercizio è di caricare e affaticare i muscoli stimolati, di farli lavorare nel modo più intenso possibile. Alzare e abbassare un peso è solo il mezzo per giungere ad un fine. Più sei bravo ad eseguire un esercizio, migliore è la tua forma, più difficile diventa. Per fare maggiori ripetizioni o alzare più peso in un modo specifico devi diventare più forte, il che è tutta un’altra cosa rispetto ad eseguire meglio un esercizio.

Riuscire a comprendere la differenza tra i due diversi approcci è la cosa più importante per allenarsi nel modo corretto. La maggior parte degli errori commessi durante gli esercizi è dovuta alla confusione tra le due cose. Molte persone non compiono l’esercizio in modo corretto perché si concentrano più su quanto peso possono alzare, o su quante ripetizioni riescono a fare, invece del modo in cui lo stanno eseguendo. Il modo in cui esegui ogni ripetizione di un esercizio è molto più importante di quante tu riesca a farne, o a quanto peso carichi. Se desideri davvero diventare più forte, invece di apparirlo momentaneamente, è molto più importante imparare il metodo corretto di esecuzione, invece di pensare al carico o alle ripetizioni.  

Se vuoi migliorare nell’esecuzione di un esercizio

Inizia pensando a ciò che hai letto qui sopra ogni volta in cui ti alleni. Finché non riesci automaticamente a concentrarti su ciò che stai facendo ai tuoi muscoli, invece che sui pesi. Quando ti eserciti, concentrati sulla contrazione intensa dei muscoli sui quali stai lavorando e sul giusto movimento. Per parafrasare Ken Hutchins: “…l’approccio corretto sta nell’internalizzazione… pensare e agire per fare in modo che il corpo compia il corretto movimento. Il peso è solamente un accessorio che ci accompagna.”

Quando stai imparando un nuovo esercizio, invece di stabilire il massimo peso che puoi alzare in base al tuo target di ripetizioni, inizia con un carico moderato e impara a usarlo in modo che l’esercizio sembri più pesante. Se scopri che un particolare movimento ti facilita durante la serie, allora fai il contrario. 

Se ti trovi a pensare più spesso al numero di ripetizioni piuttosto che alla qualità dell’esecuzione, usa un cronometro per regolare i tuoi esercizi invece di contare. Oppure chiedi ad un compagno di allenamento di contare silenziosamente le ripetizioni per te (e di contare solo quelle fatte bene). In questo modo riuscirai a concentrarti maggiormente sul metodo di esecuzione e ti preoccuperai meno di quante volte lo fai.

Un allenamento non è una gara di sollevamento pesi

Il tuo obiettivo immediato non è di battere il tuo carico precedente o di superare il numero di ripetizioni. Bensì di eseguire ogni esercizio in modo sicuro ed efficace per stimolare l’aumento della forza e per migliorare i fattori che supportano l’abilità funzionale.

Ironicamente, se ti preoccupi solo di far salire i numeri sul tuo grafico e lavori male per riuscirci, il tuo allenamento sarà meno efficace e la tua forza crescerà più lentamente. Se ti concentri su un’esecuzione dell’esercizio che sia la migliore possibile, i tuoi numeri non saliranno così in fretta perché una forma migliore richiede maggior concentrazione mentale, ma diventerai più forte più in fretta.

Se ti alleni in una palestra pubblica, ignora gli altri: non ti paragonare a loro e non preoccuparti di quello che pensano di te. Diventando più bravo a barare in un esercizio alzando così un carico maggiore, potresti apparire più forte di quanto tu realmente sia agli occhi delle persone presenti in palestra. Tuttavia, quanto riesci a fare si limita semplicemente a quell’esercizio specifico, senza avere un’azione cumulativa da spendere su altri esercizi. Al contrario, se diventi davvero migliore nell’esecuzione di un esercizio, cioè se impari a lavorare e caricare i muscoli che alleni efficientemente, la tua condizione fisica e la forza reale esprimibile miglioreranno più velocemente, fattori questi che sarai in grado di trasferire in ogni cosa che farai.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *