Personal Training

La meditazione può diventare uno strumento molto utile da impiegarsi anche per rimettersi in forma.

Questa antica pratica, ora diffusa in tutto il mondo, è stata oggetto di numerosi studi scientifici che ne supportano il potenziale per il nostro quotidiano, così come per la nostra salute psico/fisica.

La meditazione si riferisce alla pratica di concentrare la mente su un punto specifico (respirazione, preghiera o pensiero) in modo da raggiungere un alto stato di coscienza o regolare pensieri ed emozioni.

Inoltre, è usata in varie credenze religiose e spirituali come un modo per elevare spirito e coscienza.

Sia che tu voglia migliorare le tue prestazioni fisico/mentali o condurre una vita sana, la meditazione può aiutarti a concentrarti durante le tue routine quotidiane e ad aumentare in generale i tuoi rendimenti.

Ecco 6 ragioni per usare la meditazione in modo da migliorare la tua prestazione in allenamento:

1 – Ti aiuta a rendere l’allenamento più tollerabile

La meditazione aiuta a svolgere meglio allenamenti ad Alta Intensità, come ad esempio gli allenamenti con il Protocollo Ibrido HD/ZT e l’Heavy Duty.

Durante la meditazione puoi concentrare la tua mente sui movimenti che ti appresti ad eseguire; In questo modo sarà più facile migliorare le tue prestazioni nelle routine dove è importante padroneggiare il gesto atletico (come nelle tecniche HIT).

Il trucco è concentrarsi completamente e mettere da parte tutti i pensieri che possano ridurre la qualità del tuo allenamento. In breve tempo, quegli esercizi e quei movimenti che vivevi come difficili diventeranno un gioco da ragazzi.

2 – Riduce lo stress e l’eccesso di cortisolo

Quel conto da pagare o quella discussione che hai avuto con un collega al lavoro non dovrebbero dominare i tuoi pensieri mentre ti alleni.

In effetti quello stress potrebbe portarti a farti del male, come risultante del non concentrarsi sul fare correttamente i movimenti durante gli esercizi.

In questi casi la meditazione è molto utile per aiutarti a gestire questi momenti di tensione.

Concentrarsi sull’ora ci permette di raggiungere uno stato di calma, liberandoci così da quello stress che deriva dal nostro poco tempo disponibile per metterci in forma.

I benefici della meditazione per alleviare lo stress sono stati confermati da una ricerca pubblicata sulla rivista Psychosomatic Medicine.

In questo studio, un team di scienziati ha scoperto che la pratica continuativa della meditazione ha ridotto i sintomi derivati ​​dallo stress nei pazienti con diagnosi di cancro.

Inoltre, meditare riduce i livelli eccessivi di cortisolo, comunemente noto come “l’ormone dello stress”; che provoca aumento di peso e malattie come la sindrome di Cushing.

3 – Ti fa tollerare meglio il dolore

meditare incrementa progressivamente la tua tolleranza al dolore fisico.

Per quanto incredibile sembri, questo fattore ha una sua spiegazione scientifica.

Un gruppo di ricercatori di un’università americana ha scoperto che sessioni di meditazione consapevole possono cambiare il modo in cui il cervello elabora il dolore.

Lo stesso accade con il recupero dalle lesioni.

Lo stress rallenta la guarigione della ferita, quindi minimizzare questo fattore ti aiuta a recuperare in modo più rapido, e la meditazione in questo è molto efficace.

4 – Ti aiuta a tenere il passo con l’allenamento

Oltre ad essere un complemento molto utile prima e dopo l’esercizio fisico, la meditazione ti consente anche di tenere sotto controllo i possibili infortuni da allenamento.

Una volta terminata una routine completa puoi concederti il ​​tempo di riposo necessario a meditare.

In questo modo, non solo recupererai meglio le energie necessarie ad affrontare la prossima sessione, ma darai anche alla tua mente l’opportunità di adattarsi alla prossima sfida più rapidamente in modo da affrontarla con un approccio vincente.

5 – Ti insegna a respirare correttamente

È comune per alcuni di noi che una serie di Squat o Stacchi da Terra lasci senza fiato e faccia venire voglia di rinunciare a continuare.

Questo accade perché da adulti ci abituiamo a respirare rapidamente e in modo superficiale, pertanto meditare regolarmente ci aiuta a riapprendere a respirare correttamente.

La respirazione è uno dei fattori più importanti in quasi tutte le forme di meditazione.

In queste pratiche l’ingresso e l’uscita dell’aria vengono effettuati in modo profondo e ripetitivo, cercando di riempire completamente i polmoni.

Respira profondamente durante la tua seduta di meditazione in modo da migliorare le tue prestazioni durante le sessioni di allenamento in palestra.

6 – Ti motiva

L’atto di meditare influenza anche l’umore.

La filosofia di “vivere nel presente e con calma” che viene appresa ed incentivata attraverso la meditazione è motivante e incoraggia i pensieri positivi.

Lo sport non è solo attività fisica ma, a mio avviso, principalmente attività mentale.

Ordinare i nostri pensieri e atteggiamenti attraverso questa pratica ci aiuta a rimanere di buon umore e concentrati sugli obiettivi.

Conclusione

La meditazione può essere considerata come uno strumento complementare ed integrativo al miglioramento dei risultati nella pratica sportiva.

Anche se richiede pazienza e dedizione per padroneggiarla, non solo ti aiuterà a rimetterti in forma, ma ti fornirà una visione della vita nei suoi vari aspetti assai più chiara, calma, consapevole e riflessiva.

Come tutte le cose si necessita di tempo e pazienza per raggiungere risultati significativi, tuttavia dopo 3 anni di pratica costante la ritengo ormai una parte fondamentale della gestione del mio quotidiano (incluso il miglioramento della qualità dei miei allenamenti ad Alta Intensità).

E tu cosa aspetti?

Vuoi approfondire l’argomento meditazione, allenamento, integrazione e alimentazione nell’Anti Aging?

Dai un’occhiata al mio ultimo libro Elisir.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *