Personal Training

Durante tutti questi anni in cui mi sono occupato dell’allenamento con i pesi, non ho potuto evitare di notare che le persone che vi si dedicano si trovano di fronte ad una serie di difficoltà: non lo prendono abbastanza sul serio, non eseguono i giusti esercizi e tendono a passare troppo tempo in palestra.

Il problema peggiore, tuttavia, è quando queste persone decidono di smettere di farlo completamente.

Nel caso tali persone siano davvero interessate a dedicarsi a questo tipo di allenamento, gli ostacoli che devono affrontare sono principalmente due: non sanno esattamente come devono eseguire gli esercizi e sono dell’idea che servano lunghe sessioni di lavoro; credono, a torto, che per ottenere dei risultati apprezzabili debbano sacrificare all’allenamento molte ore al giorno, diversi giorni a settimana.

Scoraggiati dalle lunghe sessioni di allenamento

È un’idea condivisa anche da coloro che si dedicano al sollevamento pesi in modo costante: sono convinti che servano lunghe sessioni di allenamento, il che non fa che scoraggiarli, spingendoli eventualmente a gettare la spugna.

La verità è un’altra: se sai quello che stai facendo, l’allenamento con i pesi può portare ad ottimi risultati senza doverci per forza dedicare una montagna di ore.

Esiste uno studio pubblicato recentemente che espone in modo molto chiaro questo concetto. (Schoenfeld, Brad J., et al. “Resistance training volume enhances muscle hypertrophy but not strength in trained men.” Medicine and Science in Sports and Exercise 51.1 (2019): 94.)

Solo 13 minuti a sessione!

Senza soffermarmi nei dettagli, mi limito a riportare le conclusioni che sono state raggiunte:

“Questo studio dimostra come si possa ottenere un notevole aumento della forza dedicando all’allenamento con i pesi non più di tre sessioni di 13 minuti a settimana, e che i risultati sono paragonabili a quelli raggiunti dedicando molto più tempo all’allenamento attraverso l’utilizzo di carichi moderati (dalle 8 alle 12 ripetizioni per set).”

Gli individui che hanno partecipato allo studio hanno aumentato la loro forza grazie a tre sessioni settimanali di 13 minuti con una serie per esercizio, ottenendo risultati equivalenti a quelli raggiunti da altri che, per ogni esercizio, hanno effettuato cinque serie.

Gli autori sono quindi giunti alle mie stesse conclusioni: non serve dedicare al sollevamento pesi un’enorme quantità di tempo per ottenere effetti tangibili.

Non è una questione di volume, ma di intensità

I risultati di questo studio dimostrano per l’ennesima volta che il fattore più importante nell’allenamento non è rappresentato dal volume, bensì dall’intensità con la quale esso viene effettuato.

Anche a costo di ripetermi, ci tengo a sottolineare che è necessario essere consapevoli di ciò che si sta facendo per riuscire a raggiungere i traguardi desiderati.

Le persone che hanno partecipato allo studio hanno avuto il vantaggio di essere assistite da trainer che, oltre ad assicurarsi della giusta esecuzione degli esercizi, le incitavano e incoraggiavano durante le loro sessioni di allenamento.

La maggior parte di coloro che si dedicano all’allenamento con i pesi non ha allenatori o trainer al loro fianco in grado di seguirli ad ogni passo, per questo motivo, è fondamentale affidarsi ai giusti istruttori per imparare velocemente ad allenarsi nella maniera corretta.

In sostanza, per ottenere risultati positivi attraverso allenamenti brevi, è indispensabile imparare fin dall’inizio il modo corretto di esercitarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *