Personal Training

La scelta del Personal Trainer va fatta sulle competenze che vengono certificate dalla fama e notorietà che quest’ultimo si è costruito negli anni sul mercato.

Qualifiche e corsi non sono sufficienti a garantirne la competenza. La maggior parte dei corsi nel settore del Personal Training italiano sono poco più che meri diplomifici.

Come in ogni settore i corsi servono più a chi li fa che effettivamente a chi dovrebbe essere formato (soprattutto nella fase neofita/intermedia). Insomma, tanto parlare e pochissima pratica, che, in qualsiasi lavoro che preveda una gestione fisica è fondamentale per l’acquisizione delle nozioni.

Vi fareste operare al cuore dal vostro medico generico?

Tanto per farvi capire, vi fareste operare al cuore dal vostro medico generico?

Non credo proprio, per quanto il vostro medico generico ne sappia in teoria, se non ha mai operato nessuno è meglio che si astenga (come in effetti succede) dal momento che, letteralmente, non saprebbe dove mettere le mani.

Una cosa è studiare sui libri, l’altra è praticare.

Così anche nel settore del Personal Training i teorici sono migliaia. Chi mette le mani nel posto giusto è un manipolo di persone che ha praticato per anni prima su se stesso e poi ha iniziato a cimentarsi sugli altri.

Qui alla HITA (High Intensity Training Academy) da me presieduta a Brescia, per diventare un Personal Trainer che possa lavorare con me (noi, visto che ormai siamo in quattro) si necessitano almeno due anni di corsi e pratica personale. Dopodiché si inizia a lavorare sui clienti ed in circa altri due anni si acquisiscono le conoscenze teoriche e pratiche per essere un Personal Trainer a tutti gli effetti.

E’ chiaro che percorsi del genere costano sia in tempo che economicamente, ma vi chiedo, esiste qualche cosa dove si possa eccellere in poco tempo e a costo zero?

La differenza tra un ottimo Personal Trainer o uno mediocre?

Il Personal Training, a mio parere, è una cosa seria. Il Personal Trainer è una persona con cui si stabilirà una relazione continuativa. A lui, o lei, metteremo in mano la nostra forma fisica in primis e, se abbastanza competente, anche la nostra prestazione mentale e salute.

La differenza tra un ottimo Personal Trainer ed uno mediocre è la stessa che passa tra un semplice meccanico e un ingegnere del Box della Ferrari: immensa.

Riguardo alla laurea in Scienze Motorie, anche qui siamo nella genericità assoluta, molta teoria, pochissima pratica e soprattutto nessuna specializzazione.

E’ chiaro che un laureato in Scienze Motorie non è in grado di insegnare Boxe, Karate, Judo, Yoga, Wind Surf, Crossfit, etc. Non vedo perché dovrebbe essere un esperto in Bodybuilding. Uno sport dove l’obiettivo finale è il cambiamento della composizione corporea attraverso specifiche tecniche di allenamento con i pesi. Nel mio caso parliamo di Alta Intensità: Heavy Duty e Protocollo Ibrido HD/ZT. Inoltre, alimentazioni strutturate ad hoc per la Performance (nulla a che vedere con le alimentazioni di un Dietologo come coadiuvanti ad una terapia; provate a chiedere ad un medico dietologo di farvi un’alimentazione per vincere la maratona…).

A Brescia è facile scegliere un ottimo Personal Trainer…

Quindi, ricapitolando, quando cercate un Personal Trainer, che sia a Brescia o ovunque voi vi troviate, chiedete in giro. Più volte esce un nome e più è probabile che questa persona sia quello che effettivamente cercate.

E’ inoltre importante che la selezione avvenga non in maniera generica, ma in relazione ai vostri obiettivi (è già complicato essere competente in un’area, in più di una è praticamente impossibile, i tuttologi lasciamoli ai bar).

Un buon Personal Trainer al primo incontro deve sottoporvi ad una valutazione completa. Questa va da eventuali problemi articolari e/o funzionali a quante volte andate al bagno, come dormite, quello che mangiate e la qualità degli ambienti dove vivete.

Se non viene fatta un’anamnesi completa della vostra situazione cercatene un altro. Senza dati non si va da nessuna parte, così almeno lavoriamo qui alla HITA a Brescia (un punto di eccellenza in questo settore in Italia).

Spero con questo articolo di avervi chiarito le idee, in caso contrario scrivetemi pure, sarò lieto di aiutarvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *